I monotipi inediti Sigfrido Bartolini

event_logoMail.gif
polis_logoMail_small.gif mauro_logoMail_small.gif sarnu_logoMail_small.gif
La "felicità malinconica" dell’opera grafica di Sigfrido Bartolini
Oltre cento monotipi finora inediti in un catalogo generale completo

Firenze, 28.01.2010 – Scene di vita cittadina e campestre, con figure come commercianti, preti o artisti del circo, ritratte in momenti di vita quotidiana. Sono questi i soggetti delle opere di Sigfrido Bartolini raccolte nel volume Monotipi 1948-2001. Catalogo generale (pp. 144, euro 26), curato dalla storica dell’arte Elena Pontiggia e edito da Polistampa.
La pubblicazione raccoglie, per la prima volta in modo organico, l’intera produzione di monotipi del grande pittore, incisore, nonché giornalista e critico nato a Pistoia nel 1932 e scomparso nel 2007. La tecnica, originale e non molto conosciuta, consiste nel dipingere a olio o inchiostro tipografico direttamente sul vetro o sulla lastra, sui quali si applica poi il foglio da passare sotto il torchio, ottenendo così un’opera unica. Bartolini produsse questi lavori soprattutto agli esordi della sua ricerca, tra il 1948 e il 1954: ispirati al primitivismo di Ottone Rosai e del primo Ardengo Soffici, rappresentano una porzione dell’attività del maestro pistoiese da sempre poco esposta e perciò sconosciuta al grande pubblico. Sfogliando le pagine del libro ci si imbatte in rappresentazioni della nativa Pistoia e delle campagne circostanti, di chiese, strade e mercati affollati: quadri vitali e poetici, dove si percepisce in modo evidente l’esigenza di salvaguardare la memoria di un mondo fatto di valori forti, semplici e antichi, ricchi di umanità. Sono opere che, come scrive la Pontiggia nell’ampio saggio introduttivo, "ci appaiono nel loro insieme come il frutto di una raffinatezza popolaresca, di una tradizione che ha il sapore di una nascita, di una fedeltà al passato che si traduce nell’immediatezza di cose vive. Per questo dalla loro felicità malinconica, e dalla loro facilità difficile, abbiamo ancora molto da imparare".
Il volume sarà presentato al Gabinetto Vieusseux (Firenze, Palazzo Strozzi) il 23 febbraio alle 17.30. Ne parleranno, oltre alla curatrice, lo storico Franco Cardini e lo storico dell’arte Carlo Fabrizio Carli.

monotn95.jpg

Gherardo Del Lungo (335 1373725)
Eventi Pagliai s.r.l.
tel. +39 055 7378721
fax +39 055 7378762
press

Home Page

sigfri88.JPG

1x1.gif

stampa.gif

Stampa ottimizzata

1x1.gif
Sigfrido Bartolini
Monotipi 1948-2001. Catalogo generale
a cura di Elena Pontiggia
Apprezzati da Soffici, che ne fu il primo estimatore, i monotìpi di Sigfrido Bartolini (Pistoia 1932-2007) rappresentano un episodio vitalissimo e singolare dell’arte italiana, soprattutto degli anni ’40 e ’50 del Novecento. Si tratta, in sintesi, di dipinti a olio su vetro che ancora freschi sono impressi (in unica copia) sul cartoncino umido. La loro studiata immediatezza, insieme colta e popolare, si riallaccia a quel primitivismo, ispirato all’arte strapaesana di tutti i tempi ma anche al Doganiere Rousseau, che in Italia ebbe proprio in Soffici il suo primo divulgatore. Bartolini ne rinnova le istanze in fogli di indimenticabile intensità, qui raccolti per la prima volta organicamente in un catalogo generale. I lavori di Bartolini, scrive Elena Pontiggia, ci appaiono nel loro insieme come “il frutto di una raffinatezza popolaresca, di una tradizione che ha il sapore di una nascita, di una fedeltà al passato che non si traduce nel formalismo di rituali estinti, ma nell’immediatezza di cose vive. Per questo dalla loro felicità malinconica, e dalla loro facilità difficile, abbiamo ancora molto da imparare”.
Il catalogo, preceduto da presentazioni di Ivano Paci e Gabriele Zollo e dai testi critici di Elena Pontiggia e Siliano Simoncini, riproduce a colori oltre cento opere più diverse altre, racchiuse nelle sezioni Monotipi non rintracciabili e Disegni di studio. Chiude un’ampia bio-bibliografia illustrata.
© Polistampa 2010, cm 24×31, pp. 144, ill. col., cart., € 26,00
ISBN: 978-88-596-0688-8
Settore: A2 / Arte moderna e contemporanea
Altri settori

Biografie:
Sigfrido Bartolini

Eventi correlati:

tn_monotiev.jpg Firenze
Presentazione del volume a cura di
Elena Pontiggia
Sigfrido Bartolini. Monotipi
Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...