Terrorismo e guerre giuste

Alain de Benoist, TERRORISMO E “GUERRE GIUSTE”, Guida, Napoli 2007, pp. 118, euro 10.

Dalla quarta di copertina del volume:
“In questo suo ultimo lavoro Alain de Benoist contesta radicalmente la legittimità teorica, politica e morale del concetto di ‘guerra giusta’, dimostrando come lo stesso fenomeno terroristico vada riportato alle sue dimensioni più semplici e naturali, quelle che consentirebbero di combatterlo senza alimentarlo. Il terrorismo, in effetti, non ha radici soltanto ‘islamiche’, ma talvolta occidentali e anche statuali. Esso si ricollega anche al fenomeno, tipicamente moderno nelle sue forme più accentuate, di criminalizzazione del nemico, secondo le analisi del giurista tedesco Carl Schmitt, di cui de Benoist indaga l’attualità. In una critica radicale alle posizioni dell’amministrazione Bush, l’Autore perviene alla conclusione che il ‘globalitarismo’ americano racchiude un pericolo mortale per il mondo moderno, l’occultamento della originarietà dell’elemento politico e conflittuale nella vita dell’uomo, con la conseguenza che un pianeta ‘definitivamente pacificato’ dall’egemonia ‘benevola’ degli Stati Uniti d’America produca una guerra civile mondiale senza fine e di proporzioni catastrofiche”.

piatto de Benoist.pdf

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...